Il corpo della donna come luogo pubblico


 

 

aiutano alla rilettura Elettra Deiana e Angela Ammirati

 

Ingresso con sostegno di €5

Prenotazione al 0668401720

 

Storica delle donne, con alle spalle ricerche sul vissuto del corpo femminile nel sec. XVIII, l'autrice in questo libro sostiene la tesi, elaborata anche nel corso di una conversazione con Ivan Illich, secondo cui il feto intrauterino non è una creatura di Dio o della natura, ma della società moderna. E le domande sono: in che modo artificiale è nato questo feto? Perché la donna incinta è diventata l'ambiente uterino per l'approvvigionamento di un feto? Perché le donne in base a erronei ragionamenti scientifico-popolari e a prediche pseudotradizionali servono quella vita della quale credono di doversi assumere la responsabilità? Perché l'acquisizione del feto priva la donna del proprio corpo e la degrada al ruolo di cliente bisognosa di assistenza?

 

per prenotarti clicca qui

 


 

Barbara Duden
Nata nel 1942 in Germania, si è formata a Vienna e a Berlino. Nel 1986 si è laureata presso l’Istituto di Storia Moderna presso l’Università Tecnica di Berlino. Tra il 1985 e il 1990 ha insegnato Storia delle donne e Storia della scienza e della tecnologia presso l’Università della California e l’Università della Pensylvania. Attualmente è docente presso il Dipartimento di Sociologia e Psicologia sociale dell’Università di Hannover. Ha collaborato con Ivan Illich negli ultimi anni della sua vita. Specializzata in storia della scienza, sociologia e psicologia, si definisce, e di fatto è, una storica dei corpi delle donne. Il suo è un pensiero originale all’interno del discorso scientifico, un pensiero che parte dalla percezione e dall’esperienza dei corpi come fatto culturale e non neutrale. Da sempre attenta al cambiamento dell’immaginario sui corpi con l’avanzare della tecnica e della medicina, negli ultimi anni ha preso posizione anche all’interno del dibattito sulla genetica e la biomedicina.

23/03/2017

riletture

Ore 18:00

Entrata: Via della Lungara 19

Organizza: VW gruppo B

Luogo: Centro congressi